Progetti Didattici

Educazione e prevenzione psicomotoria nella scuola

E’ rivolto a Scuole Materne, Nidi dell’ Infanzia, Scuole Elementari, Scuole Medie Inferiori e Superiori; propone un percorso pedagogico, educativo, di scoperta delle potenzialità espressive, comunicative e creative del corpo in movimento.
L’ associazione dispone di due spazi palestra attrezzati e pensati per questo tipo di attività e mette a disposizione materiali specifici.

PROGETTO “Storie di circo”
Progetti scolastici di Psicomotricità e Circomotricità
indirizzati alle scuole di ogni ordine e grado:
– Scuole dell’Infanzia ( a partire dai 4-5 anni)
– Scuola Primaria
– Scuola secondaria di primo grado
– Scuola secondaria di secondo grado

  • I laboratori di fusione della psicomotricità con la circomotricità, sono nati negli anni 70, dalla sperimentazione del Prof. Gianfranco Alberini durante l’organizzazione dei i primi doposcuola e nel tempo hanno assunto una specifica connotazione. Hanno la potenzialità sorprendente di unire divertimento e condivisione con la possibilità di apprendere e crescere su tutti i livelli evolutivi, a patto che siano rispettati alcuni passaggi educativi/pedagogici centrali e fondamentali.
    Durante questi laboratori, con sfumature e obiettivi a seconda dell’ età e del gruppo con cui si lavora, si sperimenteranno tre ambiti circensi:
    Basi dell’acrobatica a terra e acrobazia drammatica
    Clownerie
    Giocoleria
    Una parte del percorso mira a sperimentare in modo libero e creativo il materiale specifico cioè gli attrezzi base delle discipline circensi, asse d’equilibrio, sfera di equilibrio, trampoli, monociclo; sviluppando coordinazione globale e segmentaria, senso del ritmo e dello spazio, attenzione e concentrazione, lateralità e simmetria. Gli effetti positivi dei laboratori saranno globali: cambiamenti sul comportamento, nel modo di relazionarsi e affrontare i problemi, nell’immagine di sé, anche sulla qualità dell’apprendimento delle materie scolastiche, ecc…
    Nel Circo, realtà e fantasia si mischiano, dando vita a personaggi ricchi di abilità ma anche divertenti, romantici, nostalgici, attraverso le tecniche di Clownerie i bambini o i ragazzi hanno la possibilità di sperimentare tutto questo ma soprattutto la trasformazione fantastica della propria personalità, giocando con altre identità, ciò che nella realtà è un difetto o un errore nel circo prende vita, forza, muta, si ricrea, fino a diventare proprio quella cosa che ci distingue dagli altri e ci rende unici.
    Un altro aspetto fondamentale tocca la disciplina e le regole, luogo dove ci si diverte e si creano relazioni importanti, ma dove è essenziale rispettare se stessi, gli altri, i materiali e gli spazi.
    Quindi il circo diviene un tramite pedagogico per affrontare argomenti multiculturali ma anche la gestione delle dinamiche di gruppo e del conflitto, bullismo e molti altre problematiche attuali, scegliendo una strada non violenta, che offre molte strategie nuove e particolarmente attenta alla riflessione.

E’ possibile richiedere progetti specifici dettagliati da realizzare durante l’orario curricolare.
Contattaci per richiedere un progetto dettagliato.
Per informazioni e per prenotare una prova gratuita chiamare il 338 1397924